Primavera di Donne – Parco di San Giovanni (Trieste), 6/8 marzo 2009

In occasione dell’8 marzo, nell’Anno europeo dedicato alla creatività e all’innovazione, la Provincia di Trieste ha inteso promuovere, con il supporto progettuale e organizzativo della Casa internazionale delle donne, un programma di iniziative, intitolato “Primavera di donne”, volto a mettere in luce la cultura e le buone pratiche delle donne quali fattori di innovazione politica, sociale e culturale. A oltre un anno dalla caduta dei confini, abbiamo ritenuto di trovare un significativo carattere di innovazione delle iniziative dell’8 marzo nella cooperazione transfrontaliera ed abbiamo perciò voluto dare ai diversi eventi programmati il profilo del confronto e dello scambio con analoghe esperienze della Slovenia e di altri Paesi contermini. Nel Teatrino del Parco di San Giovanni, di recente inaugurato, e in altre strutture, messe a disposizione dall’Azienda Servizi Sanitari, sono previsti eventi culturali, spettacoli, presentazione di progetti e di iniziative volte a dare voce e visibilità alla cultura e alle capacità delle donne. Un percorso accompagnato dalla figura simbolo di Anita Pittoni. La sua opera artistica, letteraria, di imprenditrice e di animatrice del dibattito politico e culturale a Trieste è paradigmatica per la rappresentazione della “creatività” e dell’ “innovazione”. Ad essa ci siamo ispirate per dipanare un ricco e variegato programma di iniziative rivolto a tutti. Sempre in tale ottica, abbiamo ritenuto di dedicare la tavola rotonda conclusiva al lavoro, focalizzando il tema della imprenditoria femminile. Confrontarsi, parlare, conoscersi, costruire reti, proprio nelle occasioni delle ricorrenze storiche che riguardano le donne, come è l’8 marzo, è una modalità, anche questa, per far sentire le nostre voci.

Vi aspettiamo numerose

Maria Teresa Bassa Poropat
Presidente della Provincia di Trieste
Assessore alle pari opportunità

Il programma dell’evento

Primavera di Donne
Primavera di Donne
Annunci

2 Comments

Add yours →

  1. decisamente preziosa la tavola rotonda sul design al femminile (“non sono una signora”: percorsi straordinari di donne nel design). notevole la gioiosa spinta creativa del panorama sloveno (c’è tanto su cui riflettere. intanto, per capirci… http://www.kontrastika.si | http://www.draz.si | http://www.oloopdesign.com…).
    volendo approfondire l’argomento e visionare dal vero alcuni manufatti oggetto della tavola rotonda, è possibile visitare la doppia mostra INTRECCI CREATIVI _innovazione / tradizione (a cura di chiara lamonarca e beatrice mascellani) – L’OFFICINA EDITORIALE E CULTURALE DI ANITA PITTONI (a cura della società italiana delle letterate) allestita nello spazio villas.

  2. Forse il titolo è troppo ironico e distoglie l’attenzione dalla qualità degli interventi. Mi riferisco all’appèuntamento sul design targato donna dell’otto marzo.
    doppia mostra affascinante e ottima la cornice ri modellata da un altro designer e creativo Antonio Villas.
    sarebbe utile continuare con ulteriori accostamenti sul design, magari applicato al quotidiano, no?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: