28. Grafični Bienale / Biennale d’Arte Grafica | Ljubljana, 4 settembre / 25 ottobre 2009

28. Grafični Bienale / Biennale d'Arte Grafica - Ljubljana
28. Grafični Bienale / Biennale d'Arte Grafica - Ljubljana

La 28a Biennale d’Arte Grafica rappresenta una manifestazione complessa e di lunga tradizione, composta da numerose mostre ed eventi. La mostra centrale ‘Matrix: realtà instabile’ che si svolgerà durante i due mesi di esposizione nelle gallerie lubianesi, anche questa volta si concentrerà sull’arte grafica contemporanea nel suo significato più ampio. Su iniziativa del Centro Internazionale per l’Arte Grafica (Mednarodni Grafični Likovni Center), proponente del quadro tematico della mostra centrale, altre gallerie hanno contribuito allo sviluppo e all’elaborazione delle idee, quali le Galerija Alkatraz, Galerija Ganes Pratt, Galerija Jakopič, Galerija Kapsula e Galerija Škuc, che apriranno le loro sale come spazi espositivi della biennale. Oltre alla mostra centrale, la 28a Biennale d’Arte Grafica è composta dal Salone dei Libri d’artista, dalla tradizionale mostra del vincitore dell’ultima Biennale e da altre mostre correlate.

Piccola, vitale e flessibile, la Biennale d’Arte Grafica di Lubiana s’incentra sull’arte che nasce attraverso la stampa o altri mezzi di riproduzione e non si racchiude entro un unico mezzo grafico. L’arte grafica viene quindi inserita nel contesto più ampio della stampa quale una delle invezioni principali e rivoluzionarie della civiltà che ha formato nuovi tipi di pubblico e che ha conferito all’arte nuovi ruoli nella società. Facendo riferimento ai testi di Walter Benjamin (The Work of Art in the Age of Mechanical Reproduction, 1983) e di William Ivins (Print and visual communication, 1953), la Biennale indaga quindi gli effetti artistici, culturali e sociali suscitati da opere esistenti in più esemplari.
Integrando la fotografia, il video, la computer grafica e le opere di web design, la Biennale si propone come spazio espositivo dedicato alle correnti di comunicazione artistica. Consapevole dei limiti imposti dal mondo globalizzante, la Biennale rinuncia ad una presentazione panoramica e preferisce illustrare la molteplicità degli avvenimenti nell’arte contemporanea selezionando ogni due anni un segmento della produzione artistica.

Scarica il comunicato stampa… (formato .doc | 82,5 kB)

Jørgen Craig Lello & Tobias Arnell, Reverse View, 2009
Jørgen Craig Lello & Tobias Arnell, Reverse View, 2009
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: